PARTNERS

REGIONE PUGLIA

L’Area Politiche per la promozione del territorio, dei saperi e dei talenti programma, attua e controlla le politiche regionali relative alla cooperazione territoriale, alla valorizzazione turistica dei beni culturali, alla cultura ed allo spettacolo sul territorio; promuove le politiche per la attrattività del territorio, coordinando tutte le attività di marketing territoriale, comunque svolto dalla Regione, soprattutto nelle sue proiezioni a livello internazionale; attiva programmi di tutela e valorizzazione del patrimonio artistico, storico ed architettonico regionale; favorisce il dialogo culturale ed i partenariati con i paesi del Mediterraneo; dirige le politiche di sviluppo della conoscenza, coordinando ed integrando l’azione degli attori principali del sistema di istruzione pugliese (primario, secondario ed Universitario); sostiene la pratica e la cultura dello sport di cittadinanza e valorizza i talenti e le competenze dei giovani.

CAMERA DI COMMERCIO DI FOGGIA

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Foggia, la cui istituzione risale al 12/4/1820, è un Ente autonomo funzionale di diritto pubblico, dotato di autonomia statutaria, regolamentare, organizzativa e finanziaria.
Le funzioni della Camera di Commercio sono essenzialmente tre.
La Camera di Commercio in quanto Ente esponenziale e di autogoverno del sistema delle imprese della circoscrizione opera per:
  • Promuovere e favorire la modernizzazione, l'internazionalizzazione e lo sviluppo economico del territorio e del sistema delle imprese in esso presenti;
  • Coordinare, promuovere e sostenere le iniziative volte allo sviluppo economico;
  • Tutelare e perseguire una economia aperta che assicuri pari opportunità senza monopoli, la dignità dell'impresa e del lavoro;
  • Recepire e fare proprie le istanze, i bisogni e gli interessi del sistema delle imprese e dei consumatori, manifestati anche attraverso le libere associazioni e sostenerli nei confronti di ogni altro Ente o istituzione a livello locale, regionale, nazionale, europeo ed internazionale;
  • Svolgere ogni utile azione per favorire lo sviluppo e l’ampliamento del mercato del lavoro anche attraverso la concertazione con le componenti istituzionali, sociali ed economiche della circoscrizione di competenza;
  • Promuovere la collaborazione con tutte le istituzioni pubbliche e private, anche a livello internazionale, preposte o interessate allo sviluppo economico del territorio;
  • Favorire l'innovazione e lo sviluppo tecnologico e produttivo;
  • Concorrere al rafforzamento della competitività del territorio;
  • Favorire l'affermazione del mercato, della concorrenza, della trasparenza, della libertà d'impresa e di iniziativa economica;
  • Tutelare i soggetti imprenditori o consumatori dalle forme di inquinamento od abuso delle condizioni di libero mercato;
  • Promuovere e valorizzare la cultura d'impresa, della qualità e della sicurezza;
  • Favorire e promuovere la cooperazione e l’associazionismo;
  • Favorire e sostenere l'informazione economica, la formazione imprenditoriale, lo studio e la ricerca finalizzata allo sviluppo delle imprese e del territorio;
  • Garantire imparzialità e terzietà rispetto a tutti i soggetti del mercato.
  • REGIONE DELL'EPIRO

    La Regione dell'Epiro, come capofila del progetto, è responsabile del coordinamento dei partners, delle azioni individuali e della comunicazione con il Segretariato Tecnico Congiunto.
    Nell'ambito del progetto, le principali azioni di manutenzione e restauro sono svolte su undici monumenti che rappresentano una parte del patrimonio culturale e che partecipano congiuntamente a tutte le azioni previste.
    La creazione del percorso culturale e la partecipazione della Regione dell'Epiro ai progetti europei sottolineano la ricchezza culturale della regione stessa e pongono le basi per un maggiore flusso turistico e per lo sviluppo economico del territorio.

    CITTÀ DI IOÀNNINA

    Nel corso degli ultimi anni il Comune di Ioannina ha portato avanti un’attività molto interessante nel settore del turismo culturale. Investendo sul patrimonio storico e sul capitale culturale del territorio, il Comune cerca, così, di valorizzare vari aspetti della propria identità. Un’identità che potremmo, a giusto titolo, definire come multiculturale. Un’identità che trasferisce nel presente l’eco del passato, l’eco di un’epoca in cui la città si distingueva per il suo importante ruolo di crocevia di culture e punto di scambio di merci, oltre che nell’ambito delle arti e delle lettere. Fare una breve passeggiata attraverso la città equivale ad effettuare un viaggio indietro nella sua storia. I suoi monumenti risalenti al periodo bizantino e a quello ottomano, i suoi castelli e musei, il lago Pamvotis, con la sua isola, contribuiscono, tutti assieme, a creare un paesaggio pittoresco, regalando al visitatore un’esperienza indimenticabile. Allo stesso tempo, però, la città di Ioannina, grazie alla sua posizione centrale - nel cuore della regione dell’Epiro, rappresenta anche il punto di partenza ideale per effettuare escursioni ed attività all’aria aperta che coprono una vasta gamma di interessi, spaziando dal turismo di piacere a quello religioso – pellegrinaggi – fino al turismo d’avventura. In questo senso, il Comune di Ioannina ha messo a punto un piano strategico coordinato in base ad un preciso progetto culturale. Infatti, migliorando ed aggiornando costantemente le proprie infrastrutture, appositamente progettate al fine di soddisfare le esigenze dei visitatori di ogni tipo e provenienza, sia a livello nazionale che estero, esso si propone di valorizzare la ricchezza e l’importanza del proprio passato, sempre rivolgendo, tuttavia, uno sguardo al presente in modo dinamico. Attraverso delle attività di promozione innovative rivolte sia ai visitatori che a coloro che operano nel settore del turismo a livello professionale (agenti di viaggio, tour operator), attraverso e partecipando a varie iniziative transfrontaliere, il Comune persegue, così, in modo creativo il duplice obiettivo della promozione e dell’affermazione dell’Epiro come una destinazione adatta a tutte le stagioni.
    Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentirne all’utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui.OK