Itinerario
Via Appia Antica
Via Appia Antica

Esplorate la Via Appia Antica, la regina di tutte le vie, in un particolare percorso che comincia da Spinazzola, attraversa l’altopiano delle Murge, il caratteristico territorio carsico del Parco Nazionale dell’Alta Murgia e vi accompagna fino a Brindisi.

Sono sette giornate di cammino per circa 193 Km. L’ingresso in Puglia avviene da Spinazzola, un piccolo borgo medievale adagiato su questo territorio, con stradine (la più stretta è di 70 cm), vicoli, piazzette; qui un cippo testimonia il passaggio dell’antica via che portava in Oriente.

Passando per Gravina , è straordinario attraversare la Gravina di Botromagno per giungere a San Michele nelle Grotte, una chiesa-caverna scavata in un unico enorme masso di tufo granulare, autentica meraviglia naturale. Raggiungete Altamura per ammirare la Cattedrale di Santa Maria Assunta, grande esempio di Romanico pugliese, e conoscere l’Uomo di Altamura con il più antico scheletro di homo neanderthalensis al mondo da cui sia stato estratto il DNA. Meritano una visita anche le suggestive Laterza , Mottola e Massafra, nel cuore della civiltà rupestre oggi Parco nazionale delle Gravine.

Giunti a Taranto, non potete non visitare il MARTA, il Museo Archeologico della città custode degli antichi fasti della Taranto capitale della Magna Grecia. Qui potrete ammirare alcuni delle più importanti collezioni di manufatti dell’epoca della Magna Grecia tra cui gli splendidi ori di Taranto.

Il percorso si estende verso Grottaglie, centro famoso per la realizzazione artigianale di ceramiche artistiche, e la monumentale Francavilla Fontana con il Castello Imperiali.

Arrivati qui, non perdete la Green road, un tragitto realizzato dal GAL Colline Joniche nell’area tarantina e su cui si snoda la rete delle masserie pugliesi.

 

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentirne all’utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui.OK