Itinerario
Via Egnatia per Ioànnina
Via Egnatia per Ioànnina

Gli antichi pellegrini pugliesi percorrevano la Via Egnatia da Brindisi fino a Istanbul.

Oggi i viaggiatori possono attraversare la moderna variante di questo tragitto, scoprendo splendidi ambienti naturali e una ricchezza incomparabile di paesaggi della Grecia Settentrionale e dell’Epiro: l’itinerario della Via Egnatia per Ioànnina.

Imbarcandosi a Brindisi per giungere a Igoumenitsa, ci si addentra in un territorio un tempo governato da macedoni, illiri, traci e romani prima, bizantini, slavi e turchi dopo. Ognuno di questi popoli ha lasciato traccia di sé nella storia, nell’arte, nell’architettura e nel paesaggio: moschee, chiese, monumenti e fortificazioni dimostrano le tante influenze che hanno plasmato questa parte di Puglia.

Raggiungete la vivace Ioànnina, importante città la cui fisionomia attesta l’armoniosa commistione delle diverse tradizioni e culture che si sono avvicendate, vagate tra le stradine della città vecchia impreziosita dal castello che fa rivivere le memorie del passato, specie dell’età bizantina e della dominazione ottomana quando vi abitavano cristiani, musulmani ed ebrei.
Completate il viaggio con una passeggiata lungo le rive del leggendario e glorioso lago Pamvòtida, incastonato in una splendida vallata e al centro del quale c’è un’isoletta sommersa di fiori e bellezze naturali, con un incantevole piccolo borgo dai viottoli lastricati e dalle case costruite secondo la tradizione locale, a testimonianza di una storia millenaria.

 

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentirne all’utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui.OK